Ritmi Musicali

Corso di Musica “Ritmi musicali” degli alunni delle classi terze guidati dall’insegnante Laura Sfilio dell’Associazione musicale “Lennon Club” di Belpasso.

Esibizione finale – Maggio 2017

“Music rhythms” music course for students of the third classes led by teacher Laura Sfilio from the “Lennon Club” music association of Belpasso.

Final exhibition – May 2017

 

ASCOLTANDO E RICERCANDO…

Listening and searching …

CASTANETS (SPAGNA)

Le nacchere sono degli strumenti a percussione di tipo idiofono con intonazione indeterminata.Sono costituite da due pezzi di legno a forma di conchiglia che vengono uniti da un cordino. Dopo esser state fissate al pollice, vengono fatte battere l’una contro l’altra tramite un movimento di apertura e chiusura della mano. Erano inizialmente fatte da due gusci di noce forati, uniti da un filo di lana. Ora sono fatte di legno duro, anche se stanno diventando sempre più popolari modelli in fibra di vetro. Vengono usate in modo particolare nelle danze folkloristiche spagnole, portoghesi e nell’Italia meridionale (compreso in Sicilia). Hanno trovato un impiego anche nell’orchestra.

The castanets are percussion instruments of idiocyphic type with indefinite pitch. They consist of two pieces of shell-shaped wood that are joined by a lanyard. After being fixed to the thumb, they are made to beat each other through an opening and closing motion of the hand. They were initially made of two perforated walnut shells, joined by a woolen thread. Now they are made of hardwood, though they are becoming increasingly popular fiberglass models. They are used in particular in Spanish, Portuguese and Southern Italian folklore dances (included in Sicily). They found employment in the orchestra.

COBZA (ROMANIA)

La kobza o cobza è uno strumento diffuso in Moldavia e Romania, utilizzato nell’ambito della musica folk. Strumento molto antico, appartenente alla famiglia del liuto, è una evoluzione locale dell’oud turco e del barbat persiano. I musicisti più famosi in Moldavia e in Romania e che impiegano lo strumento sono Pavel Turcan e Constantin Gaciu. Le dimensioni di una cobza sono come quelle di un oud, infatti è molto simile ad esso sia per forma che per il tipo di plettro che si impiega.

Kobza or Cobza is a widely used instrument in Moldavia and Romania, used in folk music. A very ancient instrument, belonging to the lute family, is a local evolution of Turkish and Persian barbat. The most famous musicians in Moldova and Romania who use the instrument are Pavel Turcan and Constantin Gaciu. The size of a cobz is like that of an oud, in fact it is very similar to it for both shape and type of plettro that is used.

MARRANZANU o SCHIACCIAPENSIERI (ITALIA)

C’è un solo strumento musicale che quando lo vedi e lo senti pensi immediatamente alla Sicilia: il marranzano detto anche scacciapensieri.

Noi, abitanti e figli della Trinacria, lo chiamiamo marranzanu. Il marranzano presenta una struttura in metallo ripiegata su se stessa a forma di ferro di cavallo (anche se a me la forma finale ricorda più una pera). Le due estremità non si toccano. Tra di loro c’è del vuoto utilizzato per accogliere una sottile lamella in metallo fissata ad un lato dello strumento e libera di oscillare dall’altro.

There is only one musical instrument that when you see it and feel it immediately think of Sicily: the marranzano also called scacciapensieri.

We, inhabitants and children of the Trinacria, call it marranzanu (Jew’s harp). The  Jew’s harp have a metal frame folded over horseshoe-shaped ones (although to me the final shape reminds me of a pear). The two ends are not touched. Among them there is the vacuum used to accommodate a thin metal plate fixed to one side of the instrument and free to oscillate from the other.